L'Umbria è biancorossa ed è in festa!

Curva Nord derby Perugia-Ternana 2006

Il Perugia vince il derby 2-1 con reti di Mamede e Bernini

Anche questo derby è finito nel carniere del Perugia e devo dire che l'emozione più grande per me è stata quella di rivedere la Curva Nord riempirsi nuovamente e farsi man mano festante.
I quasi 2.000 ternani tornati al seguito della loro squadra dopo un lunghissimo sciopero avrebbero sperato in un esito finalmente diverso, e quasi cominciavano a sperarci al gol rossoverde di Del Grosso al 27'. L'errore in uscita di Pinzan è invece una scossa per tutta la squadra che decide allora di mettersi a giocare a pallone. La Curva non molla e continua a cantare forse più di prima. La pressione offensiva dei grifoni si manifesta allora al 35', quando Ciro Ginestra colpendola in rovesciata impegna il portiere avversario in una deviazione in calcio d'angolo. In mischia si guadagna facilmente la posizione migliore Josè Mamede, che spicca in volo per colpire di testa la palla messa magistralmente in mezzo dal sinistro di Fabio Mazzeo. Davvero un gol pesante, il primo del portoghese in maglia biancorossa.
In una decina di minuti si cuoce a puntino l'ennesima sconfitta in un derby per la Ternana. Pochi minuti prima dello scadere del primo tempo, Andrea Bernini, servito da Antonio Rizzo, si addentra in area dalla fascia destra scartando due difensori avversi. Il Capitano biancorosso si porta avanti il pallone col sinistro e lo infila in rete tra palo e portiere: il tripudio biancorosso è inarrestabile e non terminerà prima della fine della gara! Nel secondo tempo il Perugia è abile a crearsi almeno altre due occasioni, con Guadalupi e Mazzeo.
Un derby è sempre un derby, ma il Perugia ha un campionato con degli obiettivi da conseguire e forse è giusto fare un paio di riflessioni in quest'ottica:
  • L'assetto difensivo si va stabilizzando con i rientri di Baldini e con la conferma del recuperato Rizzo, oggi tra i più volenterosi e pimpanti.
  • Mister Cari legge le partite ed i suoi uomini. I cambi effettuati ricaricano le batterie del Perugia senza sconvolgerne l'assetto iniziale ben studiato.
  • Ciro Ginestra si impegna, si dà da fare, tira, viene fermato in dubbi fuorigiochi. Il gol è in laboriosa produzione.
  • Magari facciamo giocare un pò di più il ragazzo scuola Milan. Matteo Ardemagni ha tecnica e voglia di spaccare il mondo!
  • La classifica dice che non ci sono fughe, il Perugia non deve stare a guardare ed entrare nel gruppone playoff.
  • Se torna l'entusiasmo nella tifoseria del Grifo non ce n'è per nessuno. 10.000 oggi domani chissà!

0 commenti:

Posta un commento

Ultimi post