Derby Ternana Perugia

articolo di Stefano Cordeschi – CalcioPress.net

Derby Ternana Perugia
I tifosi del Perugia al derby del 2004,
foto by Michele Castellani

Il Perugia espugna il “Liberati” di Terni, nel derby umbro. Secondo tonfo interno, terzo consecutivo, per gli uomini di mister Giorgini. La compagine rossoverde appare ormai lontana parente di quella delle prime giornate di campionato, dove i ragazzi di Giorgini, avevano proposto gioco e risultati. Una involuzione micidiale, se alle tre sconfitte consecutive, si aggiungono i due precedenti pareggi.

E dire che per la Ternana, la gara si era messa nel migliore dei modi. Infatti, il Perugia perdeva causa espulsione, De Giorgio, nel finale di primo tempo. Nella prima frazione di gara la Ternana, pur non facendo grandi cose, tentava di imbastire la manovra, con il Perugia alla ricerca delle contromisure da adottare specialmente sulle avanzate di Rigoni, pericolosissimo davanti a Benassi.

Recrimina per un rigore non assegnato ai rossoverdi dall’incerto direttore di gara, Giacola di Vasto, per un presunto fallo su Pedotti, ma certamente non potranno essere queste le attenuanti, per una Ternana che ad inizio stagione aveva fatto vedere ben altre cose.

E il Perugia? Mister Sarri, dopo aver assestato la squadra in campo, e preso le misure agli attacchi avversari, ha iniziato a macinare gioco, prendendo campo, rendendosi pericolosa con Ercolano, che chiamava l’ottimo Ginestra alla parata risolutiva. Nel finale di prima frazione, lasciavano anzitempo la gara, prima mister Giorgini, seguito poco dopo da De Giorgio, ottima la sua prestazione sino a quel momento, che a causa delle veementi proteste, induceva il signor Giacola a spedirlo sotto la doccia.

Il primo tempo finisce in parità. Nella ripresa si pensa di vedere una Ternana all’arrembaggio di un Perugia in inferiorità numerica, ed invece a passare sono gli ospiti. Al 3' Cutolo, supera in velocità Bizzarri, forse inizialmente con un fallo, e batteva Ginestra per il gol del vantaggio. La Ternana non ci sta, ma la reazione appare assai sterile, e neanche l’innesto di Riganò riuscirà a svegliare una Ternana abulica.

Mister Sarri si gode così la seconda vittoria della sua gestione, lasciando nelle beghe il collega Giorgini, che da martedì dovrà fare quadrato per riportare i rossoverdi a quella brillantezza di inizio stagione, che sembra essersi smarrita nel nulla.

TERNANA (4-4-1-1): Ginestra; Bizzarri, Tedeschi, Pedotti, Cibocchi (31' s.t. Perna), Concas, Papini, Di Deo, Bussi (22' s.t. Mauri), Rigoni, Scappini (9' s.t. Riganò) A disp: Visi, Fedeli, Danucci, Lacheheb. All. Giorgini.

PERUGIA (4-3-3): Benassi; Zoppetti, Cudini, Pagani, Barbagli, De Giorgio, Gatti (22' s.t. Mezavilla), Passiglia, Cutolo (17 s.t. Boldrini), Mazzeo, Ercolano (33' s.t. Campagnacci ). A disp: Bianchi, Accursi, Russo, Goretti. All. Sarri.

Arbitro: Giacola di Vasto (Cinque - Fortarezza)
Marcatori: 3’ st Cutolo
Ammoniti: Bizzarri (T) Boldrini (P) Ercolano (P) e Zoppetti (P)
Espulsi: Giorgini (T) De Giorgio (P)

_____________________________________________________________
Il video della gara



_____________________________________________________________

Articoli correlati


0 commenti:

Posta un commento

Ultimi post