Una rete a zero, decide Floro Flores

Eguagliato il record di vittorie in trasferta in B

FloresCon questi 3 punti, e grazie al pareggio strappato dalla Ternana al Torino, il Perugia raggiunge i granata in terza piazza. Il gol partita è siglato da Antonio Floro Flores, già messosi in mostra nelle fila della Nazionale Under 21, ed autore di un finale di campionato in crescendo, che porta a 5 reti il suo score personale. L' Ascoli non sembra crederci e, pur avendo i marchigiani delle immeritate chanches di pareggio, sono i Grifoni ad avere un maggior numero di opportunità, con lo stesso Flores, con Sedivec e Ferreira Pinto, e con Mascara, che sul finale scheggia la traversa direttamente su punizione, al culmine di una delle sue migliori prestazioni stagionali - che le critiche , pur esagerate, mosse dalla tifoseria al fantasista siciliano portino frutto? Tra i protagonisti della vittoria il centrale di difesa Stendardo, granitico come non mai e capace di un intervento salvifico sull'ascolano Bucchi (e poco importa che fosse al limite dei regolamenti) ed il numero 1 Kalac, alla sua ultima gara prima di partire per l'Australia con la nazionale e del conseguente avvicendamento con Squizzi. In mezzo al campo Di Francesco (in vece dello squalificato Del Vecchio) e Baiocco si giostrano alla perfezione, ed il giovane Mingozzi pare un veterano.
Insomma, il Grifo carbura a mille in questo finale di campionato, e tutti aspettiamo lo sprint play off.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

so che non è peculiare con gli argomenti del blog...ma rutelli è proprio un criminale. ma come? una volta era in prima linea fra digiuni e picchetti con pannella e ora per opportunismo politico volta le spalle a un referendum dove il si è sacrosanto (per lo meno i primi 2). perlomeno finalmente ha dimostrato un fare politico che non lo contraddistingueva.
in fede
Fedele confalonieri

P.S.: fammi sapere cosa ne pensi di ldv, se senti la musica, se vedi le immagini a lato.

bernacco ha detto...

La cicoria fa bene, stimola l'appetito di voti e quindi aumenta l'aggressività e la competitività; poi regola le funzioni di intestino, fegato grosso e reni ingolfati, favorendo secrezione di bile democristiana e diuresi. L'effetto è depurativo, disintossicante (ottima per chi mangia troppa mortazza....) e si riflette anche sull’aspetto della pelle (la famosa "pelle di cicoria", molto più gradevole della pelle di pesca...)
Quindi suggerirei ai grifoni una zuppa di fave e cicoria e una insalata di cicoria forte tutti i giorni, per il rush finale.....

100tek ha detto...

fedele, rutelli è un opportunista nè più nè meno di d'alema prodi e compagnia. per quattro voti in più ai loro partitelli personali stanno nuocendo all'intera coalizione. cazzi loro, gli italiani non sono stupidi.
bernacco, ta me me basta che quilli magnono gli avversari, poi per me possono anche digiunà. La cicoria magnamola noi, che a Perugia ed in Umbria ci alimentiamo da secoli correttamente, anche grazie al pesce del Lago!

Posta un commento

Ultimi post