Il calciomercato del nuovo Perugia

Grifo
E' ormai questione di giorni per il passaggio delle consegne del pacchetto azionario al presidente in pectore Leonardo Covarelli, è infatti in dirittura d'arrivo la cessione del Pisa ad una cordata di imprenditori locali.

Per quel che concerne il posto di allenatore, Paolo Indiani sarà con ogni probabilità il futuro tecnico del Perugia. Se la designazione dovesse concretizzarsi il tecnico sarà il fil rouge che unisce le tre ultime proprietà: ultimo tecnico della gestione Gaucci, primo della gestione Silvestrini e primo della gestione Covarelli. Il tutto senza allenare una gara ufficiale del Perugia, un'anomalia che potrebbe presto essere colmata.
Sul fronte giocatori: il Siena tratta per Guadalupi, che probabilmente sarà ceduto a titolo definitivo, Puggioni è richiestissimo e potrebbe rimanere solo con uno sforzo economico della società, che tra l'altro non ne detiene il cartellino. Il portiere era arrivato in prestito dalla Reggina grazie all'ex D.S. Martino, che sarà sostituito nella nuova società da Adriano Polenta, già D.S. di Pisa, Catania e del Perugia stesso, durante la presidenza Gaucci. Il calciomercato si sta svolgendo sottovento, con trattative ufficiose, in quanto la nuova società, che non si dovrebbe insediare prima del 4 luglio, non ha potere di firma. Tra i confermati della rosa dell'anno scorso dovrebbe esserci il bomber Sergio Ercolano, blindato da un contratto triennale, mentre Fabio Mazzeo è in scadenza ed ha già ricevuto diverse offerte. Antonio Rizzo, come già annunciato in gennaio, è passato alla Reggina, mentre per Catinali si starebbe trattando per un rinnovo del prestito, così come si starebbe tentando, in maniera più blanda, di rinnovare per La Vista. Molti giocatori si trovano in una situzione di stand by da ormai due settimane e possono aver avviato delle trattative anche con altre squadre.

Intanto è stata ufficializzata la composizione delle squadre partecipanti alla Coppa Italia di A e B, che vedrà coinvolte anche una ventina di squadre della terza serie, tra cui appunto il Perugia, per cui si prospetta quindi un primo impegno ufficiale stagionale di prestigio.
Infine, le novità in vista per la C1 non sono finite: cambia la denominazione, diventerà infatti Prima Divisione, e la Lega si chiamerà Lega Pro.

2 commenti:

Sempavor ha detto...

Polenta se n'è andato oggi al Bologna.

100tek ha detto...

Ti ringrazio per la news. Beh, penso che ne potremo fare anche a meno...

Posta un commento

Ultimi post