Foggia-Perugia e altre considerazioni

Il Grifo si rigenera e si ritrova nuovamente a ridosso dei play off, giocandosi a Foggia, in un vero scontro diretto, la possibilità di raggiungere la squadra pugliese dei due satanelli. La vittoria contro i Titani ed il 4-2 casalingo rifilato al Teramo hanno riportato un pò di fiducia nella squadra di mister Cari, ed è da sottolineare come siano andate a segno in queste due giornate tutte le punte del Perugia: Mazzeo, Ginestra, Anaclerio e Rubino, quest'ultimo oggetto di una recente contestazione in quel della libera repubblica di San Marino.

Questo mese è stato duro, con la chiusura del Renato Curi poi riaperto solo agli abbonati, e con la decisione presa dagli Ultras della Curva Nord di manifestare un dissenso nei confronti delle decisioni prese dal viminale e quindi di attendere la completa riapertura dell'impianto prima di tornare nel settore. Il luogo più caldo del tifo perugino, da poche settimane intestato alla memoria dell'ex presidente Spartaco Ghini, dovrebbe ripopolarsi in occasione della completa riapertura dello stadio. Vincenzo Silvestrini assicura che in tempo per la gara contro lo Juve Stabia saranno stati completati i lavori di messa a norma, pur ricordando che il placet all'operazione potrà essere dato solo dall'osservatorio del ministero.

Intanto sta volgendo finalmente al termine l'indagine sul fallimento dell'Associazione Calcio Perugia, da notare come la Cassazione abbia eliminato l'accusa più grave per i Gaucci, ovvero quella di associazione finalizzata a delinquere. Grifo Blog è come sempre all'erta, poichè in gioco c'è la storia della squadra di calcio più importante della nostra splendida regione Umbria.

in alto Raffaele Rubino festeggia dopo un gol, foto www.antoniogargiulo.it

0 commenti:

Posta un commento

Ultimi post