Biancorossi fuori per 1 pt

Orgoglio, passione, crederci sempre. Sono queste le tre perorogative fondamentali di un tifoso, senza le quali non si può gioire o soffrire per l'andamento della squadra della propria città. Un freddo raziocinio ci sconsigliava già da qualche tempo di dare credito ad una insperata promozione, ma il cuore era sempre lì, a crederci ed a sperarci, a tormentare il tifoso ancor più che nella fatidica notte prima degli esami. E invece è andata come gran parte di noi si aspettava, il Grosseto, che gli speranzosi davano per perdente contro l'Acireale, non ha tradito le attese della vigilia ed ha così condannato il Perugia ad un ulteriore anno in serie C. E noi ci saremo, per una stagione che tutti ci auspichiamo riporti il nome di Perugia in un campionato di richiamo nazionale e non locale.

Nella foto la classifica finale con tutti i verdetti (da Rai Televideo)

2 commenti:

SoloSamb ha detto...

La cosa triste è che una squadra tra Frosinone, Torres, Grosseto e Sangiovannese andrà in B :)
cmq auguri per l'anno prossimo!

100tek ha detto...

Concordo.
Auguri anche a voi per una felice rinascita, e nuovamente esprimo la mia solidarietà per il fallimento della Samb, noi a Perugia ci siamo passati solo un anno fa. Questo calcio è malato, non possono scomparire ogni anno Società con un passato ed una tradizione nelle quali tanta gente confida ancora...

Posta un commento

Ultimi post