Il Perugia accede alla finale

Oggi è il XX Giugno

Il Perugia è ben più forte del Treviso, e ieri lo ha dimostrato vincendo senza sudare più di tanto, se si eccettua una clamorosa respinta a mani aperte di Squizzi sulla linea di porta cui fa subito seguito il gol del vantaggio perugino, siglato, manco a dirlo, dal peperino di questo finale di campionato, l'astro (neppure tanto, noi già lo conoscevamo) nascente Floro Flores, giunto, con la doppietta di ieri per il 2-0 finale in favore dei nostri Grifoni, al settimo sigillo personale. Il napoletano di Fuorigrotta, ancora dispiaciuto per la sconfitta del Napoli con l'Avellino, ha una marcia in più per la conquista della Massima Serie con il Perugia.
E questa, in estrema sintesi, è la gara sul rettangolo verde, calcato nuovamente, dopo più di un lustro, dall'idolo biancorosso degli anni '90, Marco Negri.
Ieri, ad essere sinceri, ad attirare l'attenzione sono stati più gli spalti del Renato Curi: per la prima volta, dopo 15 anni, il gruppo Ultras degli Ingrifati ha preso posizione in Gradinata versante Curva Sud, a fianco del neonato gruppo del Quartiere di Via Cortonese, lasciando la Curva Nord per protestare contro le situazioni incresciose venutesi a creare per una incomprensione (che in questa sede non voglio ulteriormente approfondire), in quel di Treviso nella gara d'andata, con l'Armata Rossa, gruppo storico dal 1978. La Nord ieri era gremita, ma, proprio per questo motivo, non quanto meritasse una semifinale play off, e, seppur dobbiamo tutti ringraziare Brigata Ultrà ed Armata Rossa per non aver fatto mancare il sostegno nel cuore del tifo perugino, mi auguro che tali incomprensioni si superino e che la protesta rientri in tempo per disputare una finale tutti compatti dietro un unico vessillo, quello del Grifo.
Perugia ha bisogno di tutti noi, degli Ingrifati in primis, per tornare in Serie A.

8 commenti:

mela ha detto...

now i've seen your second entry ;) my italian .. is waiting for me to learn it ;) perhaps next year at university i've time.

100tek ha detto...

hi Mela, I advise you, Italian language opens you an entire Culture..
I also tell you to take a look to this site: www.grifone.tk. He's a friend of mine from Austria, as you (but he's from Innsbruck).

Malach the Merciless ha detto...

Me likey bouncey, me likey bouncey!

Anonimo ha detto...

Just came across your blog and thought I'd let you know about Top Blogs. Good luck!

100tek ha detto...

tanx, expecially to the Space Pope...

voglio riportare qua una notizia che mi ha sconvolto.. ho seguito, come tutti d'altronde, data la gravità dell'evento, la vicenda di Bologna, dove pochi giorni fa è stata stuprata una ragazzina di 16 anni in un parco pubblico da due spregevoli individui, in pieno giorno ed alla presenza del fidanzato poco più grande, immobilizzato dagli spregevoli.
fortunatamente gli autori del misfatto sono stati identificati, si tratta di due nordafricani clandestini, dediti allo spaccio. ebbene, come potete ben vedere dalla foto al seguente link (la foto è ANSA, ma il link è interno a TGCOM) uno dei due autori dell'orrendo crimine indossa al momento dell'arresto una maglia del Perugia di un paio d'anni fa. La domanda sorge spontanea: dove l'ha comprata? la risposta è immediata, visto che sembra che l'attività di spaccio la esercitasse anche sulla nostra acropoli..
inorridisco pensando ai tentativi di stupro avvenuti nel recente passato in via Pellini sotto la minaccia di coltelli, che solo per la reazione delle vittime non sono stati consumati.

bernacco ha detto...

Il leghista-dentista Roberto Calderoli propone la castrazione chimica....giustizia padana!!
Forse quando parlava pensava all'estrazione di un dente (a lui quelli del giudizio non sono mai nati). Paradossalmente allora sarebbero mejo un paio de vecchie forbici arrugginite...potremmo farne una collana da regalare a Umberto Bossi...
Chi di stRuRpRo ferisce eunuco finisce!!

PS Per il Grifo farei un'eccezione, almeno fino a che non ha inchiappettato tutti i tori piemontesi...

100tek ha detto...

Calderoli vuole fare sensazionalismo, scandalo, un pò come il suo amico Castelli... non ci casca nessuno, lo fanno per i voti e basta...
per come la penso io l'Italia ha dato il suo più grande contributo all'Illuminismo con Cesare Beccaria, oltretutto milanese e quindi lumbàrd, ma questi finti patrioti (la Padania è una connotazione geografica, niente più..) evidentemente non l'hanno mai letto..
aggiungiamo orrore all'orrore.. ieri mi è stato confermato che uno stupro nel recente passato è avvenuto pure a Perugia.. la vittima non ha denunciato, il trauma era troppo grande per aggiugervi tristi trafile burocratiche in Questura, oltre che la paura di non ottenere giustizia. altro che castrazione chimica, basterebbe che vadano in galera, il garantismo non va per crimini così efferati.

il flat ha detto...

la galera è la cosa più giusta...

italia ridicola... perugia di più

Posta un commento

Ultimi post