Perugia al bivio

Ma quanto vale la serie A?

Venerdì sera si disputa, in un Bentegodi a festa per il ventennale dello scudetto, una sfida che ha il sapore della serie A, quella tra la formazione scaligera ed i Grifoni. I nostri bravi sono quanto mai in stato di grazia, ed in cerca della terza vittoria consecutiva, per continuare quella rincorsa che porta diritti ai playoff, ovvero l'accesso al tavolo verde che premia con la serie A. Astenersi deboli di cuore, d'altronde è risaputo quanto ai Gaucci piaccia l'azzardo. E quanto gli piaccia vincere. Ma la gloria è per gli idealisti, gli imprenditori vivono per l'utile, non per il giusto. Allora quello che mi chiedo è:
la serie A è ancora una risorsa? Od è ormai un sistema economico parassitario, nel quale le spese sono divenute insostenibili per una squattrinata società di provincia?
E' questo il nodo che si dovrà sciogliere prima di Giugno, e non in Agosto, come ormai da un paio d'anni si è deciso di fare, costringendo i tifosi ad informarsi della Res Publica del Pallone sinanche sotto l'ombrellone, e finendo per rendere stucchevole questo sport sempre più simile ad un wrestling tutto finzione e maxi porzione di noccioline compresa nel biglietto. Caro Adriano (non mi rivolgo al centravanti brasiliano dell'Inter, ma al presidente della Lega) perchè non si riduscute una suddivisione delle risorse prendendo ad esempio i modelli che dimostrano di funzionare (Premier League ed NBA) negli aspetti etici/economici che li contraddistinguono, quali la meritocrazia ed il sostegno alle squadre tecnicamente più scarse, ad esempio tramite un draft ranking dei giovani con diritto di prima scelta alle realtà più piccole, così da aumentare la competitività nella Massima serie, da troppo tempo ad appannaggio di 3-4 team? Perchè copiamo Premier League ed NBA solo per gli aspetti negativi - leggi partite a tutti i fusi orari possibili immaginabili ed in tutti i giorni della settimana- creando un varco di dimensioni sempre più vaste con i movimenti ultras?
Toglietemi questi dubbi, ve ne sarò grato. Allora smetterò i panni di footblogger d'assalto per rivestire quelli di semplice tifoso ed amante del bel calcio.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

ti sbagli grifomaniaco, la serie A non costa 1 euro, ma un pò di più..
mediaset la vende a 3, la7 a 2, sky poco più, ma sta già per ribassare la sua offerta.

Anonimo ha detto...

aspetto pronto un tuo commento a proposito dei futuri mondiali criptati
in fede
fedele confalonieri

Anonimo ha detto...

so che è fuori luogo ma dopo l'outing di fini per me dovresti parlare anche del referendum ( dei 4 referendum).
in fede
fedele confalonieri

100tek ha detto...

non dare troppe anticipazioni, lo so che mi leggi nel pensiero, ma così rischi di rovinare la sorpresa....

Posta un commento

Ultimi post